All’origine della disinformazione: memoria sociale e deriva narrativa della notizia

“La fede comincia là dove la ragione finisce” (Soren Kierkegaard) “Un fatto perde la sua oggettività nel momento stesso in cui manifestandosi viene osservato da un testimone, entra a far parte della sua esperienza e diventa racconto” La frequenza con cui ultimamente si sente parlare di “fake news” e disinformazione è l’indice della presa di… Continue reading

Twitter e opinione pubblica- quale funzione e quali effetti – 2° parte

Tweet, following e follower, tre numeri che definiscono la nostra “posizione sociale”, una collocazione che attribuisce valore alla quantità più che alla qualità della relazione. Twitter ci suggerisce anche le tendenze, frutto di un algoritmo basato sul numero di mentions, dove si spazia indifferentemente tra politica, sport, gossip o cronaca. L’agenda setting di Twitter è… Continue reading

Twitter e opinione pubblica- quale funzione e quali effetti – 1° parte

Twitter azzera i tempi di “trasporto” della notizia dal luogo di “produzione” al fruitore dell’informazione, ma fa fatica a comunicare effetti di senso ridondanti rispetto a quanto permesso dai 140 caratteri. Così reticenza, paradosso, allusione, ironia sono alcune delle armi retoriche che possono essere utilizzate nei brevi testi di Twitter, al pari della tecnica del… Continue reading